mercoledì 5 novembre 2014

PIOVE




Piove

e io non so 
trovare il mio
riparo,

casa,
non è la mia casa,
non riconosco le stanze
dove
bambina
giocavo
i sogni dei grandi.
Freddo,
ma non si può
scaldare l'anima
con due scampoli
di ricordi.
Non maledico
al cielo
o al mio destino,

esco
alla pioggia che cade,
esco
ed ascolto
il vuoto
dentro,
scommessa persa
per un dio
che dorme
e non sa
di noi,
poveri,
illusi.