giovedì 15 gennaio 2015

Il Volo






Alla croda,
dove l'ermo sale

tra sassi
e sole,

guardo
l'eco
dei gabbiani,

e
il mare,
avaro.


Così
io sono,

e
vorrei

l'ebbrezza
del sogno,

il volo.


Ma
mi tiene

l'inverso
tuo vento,

e
nenie
amiche,


legami,

e la tua mano
in me,

dimentica.

E

ancora
non so

se riprendere
il passo,

                                                    o

                                              aspettare
                                               l'Aurora.