venerdì 9 gennaio 2015

L' Equilibrio




Non guardo,
se mi guardi
tu,

su l''anima
nuda,

tu

sfiori
fiori
ed inganni,

ti lascio
fare,

dentro ,
fuori
me,

sudati,
sfibrati,

so

l'odore
del senso,

possesso,

dissenso,
e noia.

Ma
d'istante
mi riconosco,

Noi,

fiato
su fiato

nel mondo
folle.


E m' addormento
nel tuo
cuore.