venerdì 22 gennaio 2016

Brutti,sporchi e cattivi.




Guardo dalla terrazza

la gente

che parla,

ride,

piange,

attori,

ognuno

la sua parte,

burattini senza pelle,

burattinaio

anch'io,

e

li amo tutti,

brutti,

sporchi

e cattivi,

con l'anima

a rate,

il pianto falso

di Barabba,

e Cristo

senza Croce.

Danzo

al ritmo di una morbida

beguine casalinga,

di un uomo

e di una donna,

di questo Tempo

strano,

di Circo e Morte,

sorrido

e volo via.

Stop,

buona la prima.

E questo è.

Cinema.