lunedì 14 aprile 2014

ACQUA









Se tutto è sospeso
tu  ridi  ,
nel giallo del sole, 
l’acqua che scorre  
narra di noi,   
 l’onda di piena
m’inonda ,
nel blu che mi scarna,
nel bianco che abbaglia ,
sui sassi slavati
del mare innocente
noi siamo acqua  , 
che non ha memoria ,
barbaglio d’amore  
di ciottoli e scaglie,
di sale e di oblio .
 Un tuffo, nel fondo ,
 risalgo alla luce,
 mi lascio cadere
 d’azzurro e di splendore,
grata alla vita ,
ma immemore
in noi.